MUFFIN

Ma ciao!

Non posto ricette da una vita, mon Dieu, quanto mi vergogno…

Inutile tentare di spiegare che troppe cose sono accadute tenendomi lontana dal blog. Mettiamola così, non ho intenzione di annoiarvi, perciò risolviamo la questione senza futili giustificazioni, ma con l’ammissione più banale e forse anche più veritiera: non ho più avuto voglia di dedicarmi alla cura di questo blog che, in realtà, amo tanto. Non farò promesse, non mi piace non mantenerle, ma spero tanto che riuscirò ad impegnarmi a mantenere questo blog un po’ più “decente”, di non lasciarlo morire così, come ho fatto in tutti questi mesi. Non sarà facile, ma ci proverò. Ora, senza perdermi troppo in chiacchiere, voglio raccontarvi cosa ho fatto oggi. Devo proprio ammetterlo, oggi la situazione mi è un po’ sfuggita di mano con i dolci! Chloe, poi, appena sente “amore, facciamo un dolce?” è pronta ad assecondarmi con il suo entusiasmo incontenibile. E allora, complici mia figlia, la pioggia e la mia grande passione, ho sfornato “qualche” dolcino. Che ve lo dico a fare, c’è ancora un profumo meraviglioso in casa. Entri in casa e ti accoglie il profumo dolce di burro e zucchero, il profumo fragrante di una torta appena sfornata, quello che ricorda la spensieratezza dell’infanzia e la sicurezza di un abbraccio… esiste profumo più buono? Secondo me no, così oggi ho voluto coccolarmi e coccolare così le persone che amo. Ho preparato una ciambella al latte, senza burro, sofficissima, e i miei amati muffin “dei 7 giorni, morbidi come appena sfornati per una settimana. E stasera vi regalo proprio la preziosa e semplicissima ricetta dei muffin che ho fatto oggi, perché, non solo hanno avuto tantissimo successo, ma credo siano i più buoni che abbia mai realizzato, e sono certa che non cambierò più ricetta. È quella vincente senza ombra di dubbio, me ne sono innamorata. Eccola:

Ingredienti:

300 g di farina 00

250 g di zucchero semolato

2 uova

230 ml di latte

100 ml di olio

1 bustina di lievito per dolci

4 cucchiai di gocce di cioccolato (io ho scelto di non utilizzare le gocce di cioccolato)

Preparazione:

1. In una ciotola rompete le uova, aggiungete lo zucchero e iniziate a montare con le fruste elettriche per qualche minuto, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

2. Aggiungete l’olio, poi la farina ed il lievito, ed infine il latte.

3. Preriscaldate il forno, riempite i pirottini per 2/3, infornate a 180° e fate cuocere i vostri muffin per circa 15 minuti, facendo sempre la prova stecchino.

Spero tanto che questa ricetta vi sia piaciuta.

A presto, speriamo!

Annunci

Cioccolata calda

INGREDIENTI

• 250 ml di latte intero fresco

• 50 g di cioccolato fondente 70%

• 1 cucchiaio di cacao amaro in polvere

• 1 cucchiaio colmo di zucchero semolato

• 1/2 cucchiaio di fecola di patate

PROCEDIMENTO

Tritate finemente il cioccolato fondente e tenetelo da parte.

Aggiungete in un pentolino lo zucchero, il cacao in polvere, la fecola di patate, il latte e mescolate bene per sciogliere completamente gli ingredienti. Portate il tutto ad ebollizione, quindi unite il cioccolato fondente e mescolate bene, vedrete che si scioglierà subito.

Fate addensare ancora un paio di minuti e, se preferite, servite la vostra cioccolata calda con qualche ciuffetto di panna montata.

Grazie mille a “Tasty & Easy” per questa ricetta perfetta!

Tronchetto margherita senza uova e burro

Ingredienti:

300 gr di farina tipo 00

330 gr di acqua

90 gr di olio di semi d’arachide

Una bustina di lievito in polvere per dolci

Una bustina di vanillina

Procedimento:

Fate sciogliere lo zucchero nell’acqua a temperatura ambiente. Quando sarà bene amalgamato aggiungete l’olio, mescolate bene ed aggiungete la farina e il lievito setacciati. Come aroma aggiungete una bustina di vanillina o della scorza di arancia o limone grattugiata.

Imburrate ed infarinate uno stampo per tronchetto e versatevi l’impasto.

Cuocete il tronchetto in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 50 minuti. Vi consiglio di fare sempre la “prova stecchino”. Se lo stecchino risulta sporco d’impasto o troppo umido, prolungate i tempi di cottura.

Togliete il tronchetto dal forno e aspettate qualche minuto che si freddi prima di toglierlo dallo stampo.

Potete farcire il vostro tronchetto con nutella, crema o marmellata. Dopo averlo farcito (se preferite) aggiungete sul tronchetto una spolverata di zucchero a velo.

Il tronchetto è pronto da gustare!

Torta allo yogurt

Ciao a tutti!

Finalmente dicembre… anche se, lo sapete, io la meravigliosa atmosfera natalizia la creo e la respiro da molto prima! A proposito… proprio in questi giorni leggevo un articolo che mi è piaciuto moltissimo già dal titolo: “chi decora la casa per Natale in anticipo è più felice degli altri.” Sono assolutamente d’accordo! Sì, ormai mi conoscete e sapete benissimo che sono tra quelli che non sanno proprio resistere alla tentazione di tirare fuori dal garage luci e decorazioni varie per dare “un tocco” di allegria alla casa. E ora gli esperti ci danno ragione, stabilendo che chi predispone gli addobbi natalizi in anticipo è più felice degli altri.

Detto questo, vado subito al sodo: stasera voglio proporvi la ricetta della deliziosa e sofficissima torta allo yogurt (io ho utilizzato quello al cocco) che ho preparato ieri pomeriggio.

Lo sapete, quando vengono a trovarci i miei nonni, oltre alla gioia di preparare per loro un dolce, ho la scusa per mettere immediatamente le mani in pasta. La torta di ieri è stata particolarmente apprezzata, sapete? Sarà che spesso i dolci semplici regalano maggiore soddisfazione, proprio perché sanno di casa, trasmettono calore e sono assolutamente genuini. Questa che sto per proporvi è una ricetta davvero facile da realizzare, ma può essere un’ottima base per un dolce più ricco, accompagnato con una farcia di cioccolato, della crema pasticciera o la confettura preferita. Personalmente, come tocco finale ho preferito una spolverata di zucchero a velo, ma voi potete decorare questa torta come volete, con frutta fresca, glassa…

Vediamo subito come si prepara.

Ingredienti:

⁃ 100 ml. di olio di semi

⁃ 10 gr. di lievito per dolci

⁃ buccia grattugiata di un limone

⁃ Q.b. di zucchero a velo

⁃ 170 gr. di zucchero semolato

⁃ 250 gr. di yogurt bianco

⁃ 3 uova

⁃ 280 gr. di farina 00

Preparazione:

Accendete il forno a 180 gradi. Imburrate e infarinate uno stampo a cerniera da 24 centimetri circa di diametro, va bene anche a ciambella. In una ciotola capiente versate le uova e rompetele con una frusta (a mano). Aggiungete lo zucchero, poi l’olio, unendolo perfettamente all’impasto. Unite il vasetto di yogurt continuando a mescolare. Aggiungete la scorza di limone grattugiata e infine la farina setacciata col lievito, amalgamandoli al composto con un cucchiaio di legno. Trasferite il composto nello stampo e cuocete in forno per 45 minuti circa. Lasciate intiepidire la torta, sformatela su un piatto e spolverizzatela con zucchero a velo.

Spero tanto che questa ricetta vi sia piaciuta.

Alla prossima!

Torta al miele

Ciao a tutti!

Ricettina al volo per voi…

Ero in astinenza, ma ieri pomeriggio sono venuti a trovarci i miei nonni e, siccome ero anche in vena di dolcezza, finalmente ho sfrontato questa sofficissima torta al miele. Non sfornavo dolci da un bel po’ di giorni, stavo male! Questa torta al miele è una delle mie preferite… Vi consiglio di concedervelo questo piccolo peccato di gola. Non dimenticate che il miele e’ ricco di antiossidanti e proprietà curative (si’, sto facendo opera di autoconvincimento!).

In tanti mi avete chiesto la ricetta, ed eccola qui, semplice e veloce come tutte le altre.

Ingredienti:

3 uova

175 g di zucchero semolato

230 ml di latte

100 ml di olio di semi

175 g di miele d’acacia

350 g di farina 00 setacciata

16 g di lievito per dolci

1/2 bacca di vaniglia

Preparazione:

Accendete il forno a 170°.

In una ciotola montate le 3 uova con lo zucchero fin quando il composto non risulta chiaro e spumoso. Aggiungete delicatamente il latte a filo e quando sarà ben amalgamato unite l’olio e poi il miele d’acacia. Aggiungete la farina setacciata con il lievito, la 1/2 bacca di vaniglia ed amalgamate fino ad ottenere un composto ben omogeneo. Imburrate ed infarinate una teglia da 24 cm di diametro e cuocete in forno caldo a 170° per circa 45 – 50 minuti. Fate sempre la prova stecchino durante gli ultimi minuti di cottura, e se necessario proseguite la cottura. A cottura ultimata sfornate la vostra torta, lasciatela raffreddare, quindi sformatela e spolverizzate la superficie con dello zucchero a velo prima di servirla.

Spero che questa ricetta vi sia piaciuta!

Felice sabato a tutti, golosi…

Alla prossima!

CIAMBELLONE AL CAFFÈ

Ciao a tutti!

È stata una giornata uggiosa, fredda.

E se fuori piove e fa freddo, che fai, non lo fai un dolce?!? Ovviamente mi è sembrata la giornata perfetta per sfornare una torta… e che ve lo dico a fare? CIAMBELLONE AL CAFFÈ!

Non potete immaginare che meraviglia, la nostra casa profuma di caffè e torta appena sfornata: la felicità!

Le piccole cose che creano la mia felicità… e vi assicuro che sono veramente tantissime. Potrei fare un elenco, ma sarebbe lunghissimo, credetemi. Ché spesso, anzi, sempre, ci concentriamo (io per prima, ahimè!) solo sul resto, sulle ansie, le preoccupazioni, i “problemi” che crediamo di avere (che, spesso, problemi non sono!), senza renderci conto che le cose per cui essere grati, per cui sentirci felici sono moltissime, più di quanto immaginiamo. Il mio elenco delle cose per cui essere grata e felice comincerebbe così:

*svegliarmi (per nulla scontato!) accanto a mia figlia;

*svegliarmi con mia figlia che sta bene e che appena si sveglia mi abbraccia, mi bacia e mi dice “mamma ti amo”;

*il buongiorno di mia madre, la nostra regina, che tratta me e Chloe come due principesse;

*fare colazione chiacchierando con mamma;

*fare colazione a letto con mia figlia;

*l’odore del caffè;

*guardare le foto e le lucine nella nostra stanza;

*il profumo delle candele che accendo poco dopo esserci alzate;

*il Natale che sta per arrivare;

*la gioia negli occhi di Chloe quando le dico “amore, facciamo una torta?”…

Potrei continuare ancora l’elenco che, come vi ho detto, sarebbe troppo lungo.

Pensateci bene, magari a fine giornata, e vi renderete conto che le cose per cui dobbiamo essere grati sono moltissime.

Ogni giorno è un regalo, una concessione, un miracolo.

Come sempre, dopo aver sfornato il mio ciambellone al caffè ho scattato e pubblicato le foto su instagram. In tante mi hanno chiesto la ricetta ed eccomi qui.

La ciambella al caffè è un dolce classico e profumato da realizzare in pochissimo tempo. Un dolce per colazione da abbinare al caffè, oppure al tè del pomeriggio, come nel mio caso oggi. Vediamo come si prepara!

Ingredienti:

3 uova

220 g di zucchero semolato

120 ml di olio di semi

100 ml di latte

300 g di farina 00

16 g di lievito per dolci

100 ml di caffè amaro

Preparazione:

Preparate il caffè senza zuccherarlo e lasciatelo raffreddare. Intanto, in una ciotola rompete le uova, aggiungete lo zucchero e frullate con uno sbattitore elettrico. Ora aggiungete l’olio, il latte e incorporate la farina e il lievito poco per volta. Infine aggiungete il caffè e continuate a mescolare. L’impasto è pronto! Imburrate ed infarinate uno stampo a ciambella e versate l’impasto. Infornate in forno già caldo a 165°C per circa 60 minuti. Il ciambellone è perfettamente cotto quando infilzando uno stecchino questo viene fuori dall’impasto bello asciutto. Sfornate e fate raffreddare. Completate con una generosa spolverizzata di zucchero a velo.

Per una versione più leggera potete sostituire il caffè con quello d’orzo.

Spero che questa ricetta vi sia piaciuta.

Alla prossima!

MUFFIN OREO

Ciao a tutti!

Oggi sono venuti a trovarci i miei nonni e, come sempre, mi piace viziarli con i miei dolci per l’ora del tè. Nonno adora i muffin, così ho deciso di prepararglieli, ma un po’ diversi dal solito. Ho realizzato dei deliziosi MUFFIN OREO. Non pensate a nulla di elaborato, sapete già molto bene che con la mia piccola peste non posso proprio permettermi di cimentarmi in dolci elaborati, di quelli che portano via troppo tempo. I muffin di oggi sono semplicissimi e velocissimi da preparare, come quelli che ho sempre fatto. Sapete anche che una delle mie più grandi passioni è la fotografia, quindi mentre lasciavo raffreddare i miei dolcetti, li ho fotografati, come faccio sempre, postandoli subito dopo su Instagram, che è l’unico social che utilizzo e che cerco di curare quotidianamente. Poco dopo la pubblicazione dei miei muffin oreo, ho ricevuto tantissimi messaggi da parte di ragazze che mi hanno chiesto la ricetta. Ed eccomi qui, pronta ad accontentarle.

Vediamo subito come si preparano questi dolcetti che conquistano proprio tutti!

Ingredienti:

125 gr di burro morbidissimo

135 gr di zucchero

2 uova

265 gr di farina

Un pizzico di bicarbonato

10 gr di lievito per dolci

135 gr di latte

Aroma di vaniglia

15 biscotti oreo

Preparazione:

In una ciotola lavorate con le fruste elettriche il burro con lo zucchero. Unite le due uova, una alla volta. In un’altra ciotola setacciate la farina, il lievito e il bicarbonato. Unite la farina con il pizzico di bicarbonato e il lievito alternandoli al latte. Se volete, potete aggiungere un po’ di essenza di vaniglia. Prendete 15 biscotti oreo, sbriciolateli ed amalgamate la metà dei biscotti al resto del composto. L’altra metà vi servirà per decorare i vostri muffin prima d’infornarli. Versate ora l’impasto nei pirottini, riempiendo questi ultimi per i 2/3 della loro altezza. Con i rimanenti oreo guarnite i muffin in cima. Infornate i muffin in forno già caldo a 150° e fateli cuocere per circa 20 minuti. Per scoprire se i muffin sono pronti vi coniglio il solito trucchetto dello stuzzicadenti. Inseritelo in un muffin, e se esce asciutto i vostri dolcetti saranno pronti. Una volta sfornati lasciateli raffreddare e servite.

Per realizzare questi muffin ho utilizzato la fantastica ricetta di “Iolanda Sweets”.

Spero tanto che sia piaciuta anche a voi.

Alla prossima, golosi!